18 febbraio 2015

Acer Aspire Nitro
Finalmente manca poco al debutto delle altre schede della serie 900 mobile di casa Nvidia, queste nuove schede saranno utilizzate per i computer portatili di fascia media e sicuramente sapranno soddisfare molte fasce di utenti con le loro caratteristiche di tutti rispetto.

Acer ha pensato bene, sentendo queste notizie, di introdurre una delle nuove e tante schede di questa nuova serie in uno dei suoi laptop più performanti in uscita... stiamo parlando della Nvidia GeForce GTX 950M, essa sarà associata all'Acer Aspire Nitro già visto in precedenza ma rinnovato non solo sotto l'aspetto grafico infatti disporrà anche di:
  • Procesore Intel Core i5-4210H
  • 8GB di RAM
  • Hard Disk da 1 TB
  • Schermo Full HD (1920 x 1080)
Sembrerebbe un computer adatto a molte situazioni, infatti disponiamo un una GPU che ci consentirà di giocare a svariati giochi (ma purtroppo riteniamo che questa specifica scheda avrà dei problemi a reggere i giochi di ultima generazione a dettagli massimi), processore con un'ottimo clock di base (2.90GHz) ed una grande memoria per l'archiviazione dei file.

Questo Aspire Nitro è già disponibile in alcuni negozi europei ma purtroppo dato che è ancora in fase di pre-ordine in suo prezzo è molto elevato rispetto a quello che ci sarà alla sua uscita... parliamo di circa 900€.
Continua a leggere »

NVIDIA Tegra X1
Il nuovo NVIDIA Tegra X1 si è mostrato su Antutu benchmark ed esso si è aggiudicato, dopo un test, il primo posto con un risultato davvero sorprendente infatti, ha totalizzato ben 74.977 punti.

Non si conosce ancora la data di arrivo di questo nuovo SoC sul mercato, ma il fatto che sia già pronto per i test su smartphone ci fa capire che non manca molto al suo debutto... e come avrete potuto capire, sarà il processore più potente di tutti.


Con nostro stupore ci siamo resi conto che nemmeno iPad Air 2 è riuscito a sfiorare quel punteggio, infatti il terminale di casa Apple ha totalizzato 70.000 punti all'incirca... ma d'altra parte possiamo capire come il nuovo Tegra X1 sia riuscito ad ottenere questo score, esso dispone di:
  • 4 core ARM Cortex A-53
  • 4 core ARM Cortex A-57
  • GPU Maxwell a 256 core
NVIDIA Tegra X1
Purtroppo non conosciamo i dati tecnici del dispositivo che ha ricevuto questo mostriciattolo dell'hardware, ed è proprio per questo che crediamo che quando arriverà sul mercato potrà superare quel record da esso stabilito.
Continua a leggere »

Asus ZenFone 2
Inizialmente questa versione non era stata confermata eppure tutti erano già a conoscenza di questo smartphone, purtroppo non possiamo darvi la certezza che queste caratteristiche tecniche siano veritiere ma non possiamo dare per scontato che saranno queste.


Dunque non perdiamoci in chiacchiere e passiamo alla descrizione dei componenti hardware di questo Asus ZenFone 2 da 5 pollici:
    Asus ZenFone 2
  • Schermo: 5” (poteva essere altrimenti?) IPS a risoluzione HD con Gorilla Glass 3
  • CPU: Intel Z2650 a 1,6 GHz
  • RAM: 2 GB LPDDR2
  • Memoria interna: 16 GB espandibile (con microSD fino a 64 GB)
  • Fotocamera posteriore: 8 megapixel
  • Fotocamera frontale: 2 megapixel
  • Dimensioni: 148,1 x 71, 5 x 10,9 mm
  • Peso: 155 grammi
  • Batteria: 2.500 mAh non removibile
  • OS: Android 5.0 Lollipop

Sicuramente sembra un terminale di tutto rispetto, quindi non ci resta che aspettare la conferma da parte di Asus.
Continua a leggere »
18 gennaio 2015

Non c'è nulla da fare: in un modo o nell'altro si finisce sempre a parlare di Nexus 6.
Il nuovo Smartphone Google-Motorola, infatti, già da prima dell'uscita ha suscitato numerose polemiche.

Prima si discuteva sulla dimensione esagerata del display, poi sul prezzo non in linea con i suoi predecessori, poi la scarsa disponibilità del PlayStore.

Batteria Nexus 6Questa volta, invece, torniamo a parlare di N6 per un problema hardware non di poco conto: la batteria.
E non intendiamo la durata, ma ci riferiamo ad un problema che affligge numerosi dispositivi.

Le batterie difettose montate su alcuni device, infatti, si gonfiano (forse in seguito ad un surriscaldamento), facendo staccare leggermente la scocca posteriore dal resto del dispositivo.

Come rimediare?
Beh, c'è ben poco da dire.
Trattandosi di un problema hardware (la stessa
Motorola ha ammesso che non sono stati casi isolati quelli riportati dagli utenti), il nostro unico consiglio è quello di spedire il dispositivo in assistenza per la sostituzione della batteria.

Vi sconsigliamo di improvvisarvi tecnici per tentare una riparazione fai da te.
Continua a leggere »

OnePlus OneOnePlus One è un dispositivo che ha fatto molto discutere.
Non per l'hardware, quasi da top di gamma, né per il software, ovvero la sempre ottima cyanogenmod.

L'oggetto di discussione su questo terminale è stato il sistema di vendita.
Il device, infatti, non è acquistabile come un qualsiasi altro Smartphone, ma si deve comperare con il sistema a inviti.

Per acquistarlo, dunque, si deve possedere un invito, reperibile On-Line, o iscrivendosi alla wait list.

Ebbene, se siete interessati a questo terminale, ma non volete comprarlo con invito, il 20 gennaio avrete la vostra occasione.
OnePlus, infatti, ha deciso di vendere lo Smartphone senza inviti questo martedì, a partire dalle 19.00.

Potete visualizzare il countdown su OnePlus.net per scoprire quanto tempo manca all'iniziativa.
Continua a leggere »
17 gennaio 2015

Nuovo monitor da Gaming di casa BenQ
BenQ durante il CES ha rilasciato alcune informazioni riguardo un nuovo monitor, dedicato sopratutto ad un pubblico videoludico, ma senza confermare nulla e poche ore fa la stessa casa produttrice ufficializza il loro nuovo monitor.
Questo hardware top di gamma della serie Gaming XL, prende lo stile del suo predecessore a differenza di alcune modifiche apportate alla base e al supporto verticale...il display presenta dalle caratteristiche davvero interessanti, infatti troveremo:
  • Display da 27 pollici
  • Pannello TN WQHD
  • Risoluzione 2560 x 1440 pixel
  • Supporo della tecnologia AMD Free-Sync
  • Tempo di risposta pari a 1 ms
  • Refresh rate massimo di 144 Hz
  • Contrasto 1000:1
  • Luminosità fino a 350 cd/m2
  • Angoli di visuale 170/160°
  • Teconologia "RevolutionEyes"
  • Teconologia "Black Equalizer"
  • Teconologia "Motion Blur Reduction 2.0"
  • Teconologia "Auto Game"
  • Teconologia "Game to Go"

Purtroppo l'unica cosa che non si conosce ancora è il prezzo, quindi non ci resta che aspettare questa importantissima informazione.
Continua a leggere »
16 gennaio 2015

OnePlus 2
Dopo il successone riscontrato con il OnePlus One, la One Plus decide di andare oltre il capolavoro prodotto l'anno passato creando la seconda versione di questo magnifico device. Il nuovo OnePlus 2, secondo i rumors, sarà uno smartphone con i contro fiocchi dato che avrà dei componenti di altissima qualità e potrebbe essere uno dei migliori smartphone di questo anno infatti disporrà di:
  • Display 5,5" QHD (1440 x 2560 pixel)
  • Processore Snapdragon 810
  • 4GB di RAM
  • Batteria da 3300 mAh
  • ROM OnePlus basata su Android Lollipop 5.0
  • Lettore di impronte digitali
Molte cose di questo device non sono state confermate tranne il prezzo, forse, che dovrebbe essere di 2699 Yuan, cioè 370€... tutte queste informazioni, anche se rumors, potrebbero indurci a comprare questo OnePlus 2 ma ci sarà un'ostacolo da superare, l'invito per l'acquisto.
Continua a leggere »

HTC One M8E' ufficiale: anche HTC One M8 ha ricevuto l'OTA dell'update a Android Lollipop 5.0.1 (con Sense 6) ma, per il momento, solo negli Stati Uniti.
C'è da aspettare ancora, infatti, per gli M8 italiani.

In ogni caso, se non volete aspettare il rilascio dell'OTA, potete flashare manualmente la ROM statunitense sul vostro dispositivo italiano.
Secondo le review di alcuni utenti non ci sono problemi di alcun tipo.
La ROM si può reperire sul sito ufficiale di HTC, nella sezione downloads.

A quando l'appuntamento con l'OTA in Italia?
Probabilmente a fine mese (per i modelli no-brand) potremo già aggiornare il nostro HTC One M8 al tanto atteso Lollipop.

Per la Sense 7.0, invece, bisognerà aspettare almeno il MWC di marzo.
Continua a leggere »